Yamaha Product Design Laboratory Kazuhito Nakajima

Con il CFX volevamo rompere con gli stereotipi e le convenzioni del pianoforte a coda.

Durante le fasi di progettazione del CFX, il nuovo modello di punta di Yamaha, tentavamo di ottenere due cose. La prima era quella di enfatizzare l'attrazione fondamentale del pianoforte a coda, affinando le sue prestazioni; l'altra era quella di mostrare l'innovazione possibile in un pianoforte moderno. Speravamo di utilizzare questi passaggi per abbattere i tradizionali stereotipi e le convenzioni associate al design del pianoforte a coda.

Il concetto alla base della serie CF è "Beauty and Power". Questo concetto indicava l'idea di prendere il suono ricco, espressivo e bello di questi pianoforti, spaziando dal pianissimo più delicato al fortissimo più risonante e potente, e trasportarlo fino agli angoli più remoti di ogni sala da concerto. Abbiamo ritenuto che la proiezione del design dovesse idealmente coincidere con la proiezione del suono dello strumento, creando così forme chiare e potenti per i profili dello strumento al fine di trasmettere al pubblico l'impressione di uno splendido suono. Ciò ha portato a creare un design che attirasse l'attenzione di ogni membro del pubblico sull'aspetto esteriore del CFX. Sebbene la forma inconfondibile dei bracci laterali del case dimostri l'innovazione del CFX, dal punto di vista del performer il numero di elementi nella forma dello strumento è stato ridotto, ispirando attraverso la combinazione di una maggiore sensazione dello spazio e percezioni più libere. Di conseguenza, il design utilizza i punti di vista sia del performer che del pubblico per esaltare la bellezza delle dita e la figura del pianista.

La pedaliera è stata costruita utilizzando un nuovo progetto che prevede due gambe inserite in una scatola. Questa struttura innovativa è abbastanza forte da sopportare la piena pressione di un pianista sui pedali, mentre allo stesso tempo riflette l'innovazione del CFX in una forma completamente nuova. Inoltre ogni elemento estraneo alla forma è stato rimosso dallo strumento nel suo complesso, in modo da dare corpo all'idea di un suono che è stato raffinato fino all'essenziale, una nuova configurazione in cui tutte le parti sono collegate in un fine equilibrio. Grazie a una grandezza e a una solennità che si addicono a un pianoforte da concerto e una silhouette unica che trasmette la presenza del CFX agli angoli più remoti di ogni sala, credo che siamo stati in grado di realizzare il moderno design del pianoforte a coda che Yamaha stava cercando.
Allo stesso tempo, siamo stati in grado di conferire al design il forte desiderio di Yamaha di rimanere sempre all'avanguardia nell'era moderna.

La serie CX pone la priorità sul punto di vista del pianista, raggiungendo l'innovazione come pianoforte moderno

Il pianoforte a coda da concerto CFX e la serie CX, i principali modelli di pianoforte a coda di Yamaha, sono stati progettati pensando a pianisti e situazioni completamente diversi. Tuttavia, in ogni pianoforte prodotto da Yamaha, l'obiettivo di creare un pianoforte davvero moderno rimane lo stesso. Questo è evidente nei nostri sforzi con la serie CX per rimuovere qualsiasi elemento estraneo di design e per perfezionare e ricostruire la connessione e l'equilibrio in aree come la forma delle tavole laterali, i piedi e le gambe, le gambe e la pedaliera. Mentre una delle caratteristiche importanti della serie CX consiste nell'eliminazione dell'ornamento in eccesso dai bracci della cassa, questa filosofia di design è stata applicata su tutta la serie in aree come la pedaliera e le estremità delle gambe. Sebbene i pianoforti tradizionali impieghino stili architettonici più antichi, la serie CX non ha elementi di questo tipo ed è stata invece rimodellata in uno stile moderno. Questo segue la nuova tendenza di design che il CFX ha impostato per i pianoforti Yamaha.

Tuttavia, a differenza del CFX che è stato progettato per essere un pianoforte da concerto, la serie CX è destinata all'uso da parte di famiglie, come strumenti da studio per i conservatori o per piccoli concerti negli auditorium universitari, e quindi presenta un design esterno che sottolinea il punto di vista del pianista piuttosto che quella del pubblico. La serie CX non ha bisogno della struttura della sideboard del CFX - uno strumento costruito per proiettare il suono - e quindi raggiunge un'elegante semplicità combinando la tradizionale forma di un pianoforte a coda con linee curve e dritte. Questo approccio enfatizza le superfici piatte nere a specchio della serie attorno alle braccia della cassa, che a mio avviso mostrano l'attrattiva dell'alto livello di qualità dei pianoforti realizzati nella nostra fabbrica di Kakegawa. Inoltre, il telaio presenta un nuovo simbolo dei diapason e un logo del numero del modello che indicano l'alta qualità degli strumenti. Penso che dettagli come questi diano un'immagine raffinata dell'intero pianoforte.

Un fattore importante nel design della serie CX è stato il successo del nostro modello di punta, il CFX, motivo per cui ero fiducioso che il design moderno del pianoforte che stavamo creando sarebbe stato ben accolto. Mentre in passato ci si era preoccupati del fatto che cambiare troppo l'immagine del prodotto non sarebbe stato ben accolto dai nostri clienti, siamo stati in grado di abbandonare questa paura e abbiamo ricevuto il via libera per modificare a nostro piacimento. Con la serie CX, penso che abbiamo raggiunto un design che rappresenti le nostre vere intenzioni.

Un nuovo marchio di diapason e logo del modello

Kazuhito Nakajima

Yamaha Product Design Laboratory

Kazuhito Nakajima è entrato in Yamaha nel 1990. È stato impiegato nel design di articoli sportivi prima di essere assegnato alla progettazione di strumenti l'anno successivo; ha partecipato alla progettazione di molti strumenti acustici e digitali.
Nakajima lavora anche per portare i valori dell'arte tecnica alla decorazione di strumenti acustici ed è stato responsabile dell'ideazione della grafica utilizzata nei loghi e nel confezionamento di molti prodotti.
Attualmente, oltre a lavorare agli strumenti musicali, Nakajima è il responsabile del Product Design Group di un'ampia gamma di prodotti, dai prodotti da golf ai prodotti acustici come le apparecchiature PA e AV.